Le News della Camera di Commercio di Macerata http://www.mc.camcom.it http://www.mc.camcom.it/images/logo_camcom.gif http://www.mc.camcom.it Camera di Commercio di Macerata Le News della Camera di Commercio di Macerata http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss http://www.mc.camcom.it <![CDATA[ Esito Bando Fiere - Primo Trimestre 2020 ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3165C22S21/Esito-Bando-Fiere---Primo-Trimestre-2020.htm Thu, 02 Jul 2020 00:07:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3165C22S21/Esito-Bando-Fiere---Primo-Trimestre-2020.htm


Esito Bando Fiere - Primo Trimestre 2020

elenchi di imprese ammesse, ammesse ma non finanziabili, non ammesse

 


 

Pubblichiamo di seguito l'esito dell'istruttoria delle domande relative al bando fiere - primo trimestre 2020.

 

:: Imprese ammesse

:: Imprese ammesse ma non finanziabili (causa esaurimento fondi)

:: Imprese non ammesse

 

:: Determinazione 

 

]]>


Esito Bando Fiere - Primo Trimestre 2020

elenchi di imprese ammesse, ammesse ma non finanziabili, non ammesse

 


 

Pubblichiamo di seguito l'esito dell'istruttoria delle domande relative al bando fiere - primo trimestre 2020.

 

:: Imprese ammesse

:: Imprese ammesse ma non finanziabili (causa esaurimento fondi)

:: Imprese non ammesse

 

:: Determinazione 

 

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ Proroga Termine Avviso Pubblico per la Selezione di Progetti e Iniziative di Soggetti Terzi Portatori di Interessi Collettivi delle Imprese della Regione Marche da realizzare con il contributo Camerale Anno 2020 ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3163C22S21/Proroga-Termine-Avviso-Pubblico-per-la-Selezione-di-Progetti-e-Iniziative-di-Soggetti-Terzi-Portatori-di-Interessi-Collettivi-delle-Imprese-della-Regione-Marche-da-realizzare-con-il-contributo-Camerale-Anno-2020.htm Wed, 01 Jul 2020 00:07:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3163C22S21/Proroga-Termine-Avviso-Pubblico-per-la-Selezione-di-Progetti-e-Iniziative-di-Soggetti-Terzi-Portatori-di-Interessi-Collettivi-delle-Imprese-della-Regione-Marche-da-realizzare-con-il-contributo-Camerale-Anno-2020.htm

 

Proroga scadenza per la presentazione delle domande: 10 settembre 2020

La Camera di Commercio delle Marche, con Determinazione Dirigenziale del 1 luglio 2020 ha pubblicato un nuovo avviso pubblico (che integra e modifica l'analogo avviso pubblicato lo scorso 9 aprile) per la selezione di progetti e iniziative da realizzare con il contributo camerale, presentati da associazioni e soggetti di diritto privato regionali portatori di interessi collettivi delle imprese della regione Marche, costituite ed operanti da almeno 3 anni nel territorio regionale, purché rappresentate nel CNEL oppure nel Consiglio della Camera di Commercio delle Marche, anche mediante apparentamento, ai sensi dell’art. 10 della Legge n.580/1993, come modificato dal D.Lgs. n.23/2010, e del D.M. n.155/2011.

I progetti e le iniziative potranno riguardare le seguenti linee di intervento:

a)   valorizzazione del patrimonio culturale, nonché sviluppo e promozione del turismo, in collaborazione con gli enti e organismi competenti (compresa la valorizzazione delle eccellenze produttive; con particolare riferimento ai settori dell'agroalimentare tipico e di qualità, del Made in Italy e dell'artigianato artistico e di tradizione), con l’esclusione di attività promozionali direttamente svolte all’estero (linea valorizzazione e turismo);

b)   orientamento e sviluppo dei rapporti tra le imprese locali ed il mondo dell’istruzione superiore e universitaria, anche mediante la collaborazione con i soggetti pubblici e privati competenti e la promozione dell’Alternanza Scuola Lavoro (linea orientamento);

c)   sostegno alla competitività delle imprese e del territorio tramite attività di assistenza tecnica alla creazione di imprese e start up (linea creazione di impresa);

d)   promozione e supporto dei processi di digitalizzazione delle piccole e medie imprese (linea digitalizzazione);

e)   sostegno in genere alla competitività delle imprese e del territorio mediante azioni informative, formative, di comunicazione e promozionali, di assistenza tecnica ed ogni altra forma di supporto ritenuta necessaria al fine di minimizzare l'impatto economico dell'emergenza COVID19, contribuire a favorire le condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro ed agevolare la prosecuzione e la ripresa delle attività economiche (linea emergenza).

Di seguito è possibile scaricare l’avviso pubblico nel quale sono contenuti i criteri e le modalità per la concessione dei contributi:

 

in seguito la modulistica per la presentazione delle domande:

Modello A - Modello di istanza per la presentazione delle domande (word) (pdf)

Modello A1 - Scheda di programmazione dell’iniziativa (word) (pdf) 

Modello A2 -  Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (word) (pdf

Modello A3 - Dichiarazione aiuti “de minimis” (word) (pdf

Entro breve sarà resa disponibile la modulistica per la rendicontazione

Responsabile del procedimento: Segretario Generale f.f. Dott. Fabrizio Schiavoni

Per maggiori informazioni e chiarimenti inviare una PEC: cciaa@pec.marche.camcom.it


 

]]>

 

Proroga scadenza per la presentazione delle domande: 10 settembre 2020

La Camera di Commercio delle Marche, con Determinazione Dirigenziale del 1 luglio 2020 ha pubblicato un nuovo avviso pubblico (che integra e modifica l'analogo avviso pubblicato lo scorso 9 aprile) per la selezione di progetti e iniziative da realizzare con il contributo camerale, presentati da associazioni e soggetti di diritto privato regionali portatori di interessi collettivi delle imprese della regione Marche, costituite ed operanti da almeno 3 anni nel territorio regionale, purché rappresentate nel CNEL oppure nel Consiglio della Camera di Commercio delle Marche, anche mediante apparentamento, ai sensi dell’art. 10 della Legge n.580/1993, come modificato dal D.Lgs. n.23/2010, e del D.M. n.155/2011.

I progetti e le iniziative potranno riguardare le seguenti linee di intervento:

a)   valorizzazione del patrimonio culturale, nonché sviluppo e promozione del turismo, in collaborazione con gli enti e organismi competenti (compresa la valorizzazione delle eccellenze produttive; con particolare riferimento ai settori dell'agroalimentare tipico e di qualità, del Made in Italy e dell'artigianato artistico e di tradizione), con l’esclusione di attività promozionali direttamente svolte all’estero (linea valorizzazione e turismo);

b)   orientamento e sviluppo dei rapporti tra le imprese locali ed il mondo dell’istruzione superiore e universitaria, anche mediante la collaborazione con i soggetti pubblici e privati competenti e la promozione dell’Alternanza Scuola Lavoro (linea orientamento);

c)   sostegno alla competitività delle imprese e del territorio tramite attività di assistenza tecnica alla creazione di imprese e start up (linea creazione di impresa);

d)   promozione e supporto dei processi di digitalizzazione delle piccole e medie imprese (linea digitalizzazione);

e)   sostegno in genere alla competitività delle imprese e del territorio mediante azioni informative, formative, di comunicazione e promozionali, di assistenza tecnica ed ogni altra forma di supporto ritenuta necessaria al fine di minimizzare l'impatto economico dell'emergenza COVID19, contribuire a favorire le condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro ed agevolare la prosecuzione e la ripresa delle attività economiche (linea emergenza).

Di seguito è possibile scaricare l’avviso pubblico nel quale sono contenuti i criteri e le modalità per la concessione dei contributi:

 

in seguito la modulistica per la presentazione delle domande:

Modello A - Modello di istanza per la presentazione delle domande (word) (pdf)

Modello A1 - Scheda di programmazione dell’iniziativa (word) (pdf) 

Modello A2 -  Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (word) (pdf

Modello A3 - Dichiarazione aiuti “de minimis” (word) (pdf

Entro breve sarà resa disponibile la modulistica per la rendicontazione

Responsabile del procedimento: Segretario Generale f.f. Dott. Fabrizio Schiavoni

Per maggiori informazioni e chiarimenti inviare una PEC: cciaa@pec.marche.camcom.it


 

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ ATTENZIONE: PagoPA diventa obbligatorio ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3164C22S21/ATTENZIONE--PagoPA-diventa-obbligatorio.htm Tue, 30 Jun 2020 00:06:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3164C22S21/ATTENZIONE--PagoPA-diventa-obbligatorio.htm  

Dal 1° luglio 2020 il pagamento di somme dovute alla Camera di Commercio delle Marche NON potrà più essere eseguito con bonifico bancario.

A partire dal 1° luglio 2020 il pagamento tramite il nodo Pago Pa diventa modalità di pagamento obbligatoria ai sensi di legge. pagoPA è la piattaforma digitale che consente ai cittadini di pagare in modo più naturale, veloce e moderno e che solleva le amministrazioni dai costi e dai ritardi dei metodi di incasso tradizionali.

COME FARE DA LUGLIO: 

Restano validi gli strumenti di pagamento quali:

  • PagoBancomat e Carta di credito direttamente agli sportelli abilitati a questo servizio

  • Denaro contante,  direttamente allo sportello per gli utenti che non hanno disponibilità di utilizzare strumenti di pagamento elettronici.

  • Modelli F23 e F24 ove previsti

Per effettuare un pagamento tramite il sistema PagoPA l’interessato dovrà richiedere all’ufficio l’emissione di apposito avviso di pagamento che conterrà l’importo da pagare, la causale e le altre informazioni necessarie. L’avviso verrà recapitato all’indirizzo mail del richiedente ovvero spedito per posta o anche consegnato a mano allo sportello camerale.

Pagamenti alla Camera di Commercio delle Marche effettuati da parte di Enti Pubblici

BANCA D'ITALIA, Conto di Tesoreria - Contabilità speciale n. 320252

]]>
 

Dal 1° luglio 2020 il pagamento di somme dovute alla Camera di Commercio delle Marche NON potrà più essere eseguito con bonifico bancario.

A partire dal 1° luglio 2020 il pagamento tramite il nodo Pago Pa diventa modalità di pagamento obbligatoria ai sensi di legge. pagoPA è la piattaforma digitale che consente ai cittadini di pagare in modo più naturale, veloce e moderno e che solleva le amministrazioni dai costi e dai ritardi dei metodi di incasso tradizionali.

COME FARE DA LUGLIO: 

Restano validi gli strumenti di pagamento quali:

  • PagoBancomat e Carta di credito direttamente agli sportelli abilitati a questo servizio

  • Denaro contante,  direttamente allo sportello per gli utenti che non hanno disponibilità di utilizzare strumenti di pagamento elettronici.

  • Modelli F23 e F24 ove previsti

Per effettuare un pagamento tramite il sistema PagoPA l’interessato dovrà richiedere all’ufficio l’emissione di apposito avviso di pagamento che conterrà l’importo da pagare, la causale e le altre informazioni necessarie. L’avviso verrà recapitato all’indirizzo mail del richiedente ovvero spedito per posta o anche consegnato a mano allo sportello camerale.

Pagamenti alla Camera di Commercio delle Marche effettuati da parte di Enti Pubblici

BANCA D'ITALIA, Conto di Tesoreria - Contabilità speciale n. 320252

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ PAGOPA: PAGAMENTI SEMPLICI E SICURI PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3162C22S21/PAGOPA--PAGAMENTI-SEMPLICI-E-SICURI-PER-LA-PUBBLICA-AMMINISTRAZIONE.htm Mon, 29 Jun 2020 00:06:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3162C22S21/PAGOPA--PAGAMENTI-SEMPLICI-E-SICURI-PER-LA-PUBBLICA-AMMINISTRAZIONE.htm  Un sistema di pagamenti elettronici semplice, sicuro e trasparente

Pagamenti semplici e sicuri per la Pubblica Amministrazione

pagoPA è la piattaforma digitale che consente ai cittadini di pagare in modo più naturale, veloce e moderno e che solleva le amministrazioni dai costi e dai ritardi dei metodi di incasso tradizionali.

A partire dal 1° luglio 2020 il pagamento tramite il nodo Pago Pa diventa modalità di pagamento obbligatoria ai sensi di legge.

Non sarà pertanto consentito effettuare pagamenti verso la Camera di Commercio delle Marche mediante bonifico bancario. PagoPA permette di pagare tributi, tasse, utenze, rette, quote associative, bolli e qualsiasi altro tipo di pagamento verso la camera di commercio. Per effettuare un pagamento l’interessato dovrà richiedere all’ufficio l’emissione di apposito avviso di pagamento che conterrà l’importo da pagare, la causale e le altre informazioni necessarie. L’avviso verrà recapitato all’indirizzo mail del richiedente ovvero spedito per posta o anche consegnato a mano allo sportello camerale.

Cos’è pagoPA

pagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione. È un modo diverso, più naturale e immediato per i cittadini di pagare la Pubblica Amministrazione, il cui utilizzo comporta un risparmio economico per il Paese.

pagoPA non è un sito dove pagare, ma una nuova modalità per eseguire tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti, i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata. Si possono effettuare i pagamenti direttamente sul sito o sull’applicazione mobile dell’Ente o attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio:

Presso le agenzie della banca

Utilizzando l’home banking del PSP (riconoscibili dai loghi CBILL o pagoPA)

Presso gli sportelli ATM abilitati delle banche

Presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5

Presso gli Uffici Postali.

L’obiettivo è quello di permettere al cittadino di scegliere metodi di pagamento moderni, a minima frizione, e al mercato di poter integrare lo strumento, aggiungendo facilmente nuovi strumenti di pagamento innovativi, rendendo il sistema più aperto e flessibile.

]]>
 Un sistema di pagamenti elettronici semplice, sicuro e trasparente

Pagamenti semplici e sicuri per la Pubblica Amministrazione

pagoPA è la piattaforma digitale che consente ai cittadini di pagare in modo più naturale, veloce e moderno e che solleva le amministrazioni dai costi e dai ritardi dei metodi di incasso tradizionali.

A partire dal 1° luglio 2020 il pagamento tramite il nodo Pago Pa diventa modalità di pagamento obbligatoria ai sensi di legge.

Non sarà pertanto consentito effettuare pagamenti verso la Camera di Commercio delle Marche mediante bonifico bancario. PagoPA permette di pagare tributi, tasse, utenze, rette, quote associative, bolli e qualsiasi altro tipo di pagamento verso la camera di commercio. Per effettuare un pagamento l’interessato dovrà richiedere all’ufficio l’emissione di apposito avviso di pagamento che conterrà l’importo da pagare, la causale e le altre informazioni necessarie. L’avviso verrà recapitato all’indirizzo mail del richiedente ovvero spedito per posta o anche consegnato a mano allo sportello camerale.

Cos’è pagoPA

pagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione. È un modo diverso, più naturale e immediato per i cittadini di pagare la Pubblica Amministrazione, il cui utilizzo comporta un risparmio economico per il Paese.

pagoPA non è un sito dove pagare, ma una nuova modalità per eseguire tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti, i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata. Si possono effettuare i pagamenti direttamente sul sito o sull’applicazione mobile dell’Ente o attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio:

Presso le agenzie della banca

Utilizzando l’home banking del PSP (riconoscibili dai loghi CBILL o pagoPA)

Presso gli sportelli ATM abilitati delle banche

Presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5

Presso gli Uffici Postali.

L’obiettivo è quello di permettere al cittadino di scegliere metodi di pagamento moderni, a minima frizione, e al mercato di poter integrare lo strumento, aggiungendo facilmente nuovi strumenti di pagamento innovativi, rendendo il sistema più aperto e flessibile.

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ Bando B2B Digital Markets - Apertura 1 Giugno 2020 ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3155C22S21/Bando-B2B-Digital-Markets---Apertura-1-Giugno-2020.htm Tue, 09 Jun 2020 00:06:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3155C22S21/Bando-B2B-Digital-Markets---Apertura-1-Giugno-2020.htm



Bando B2B Digital Markets - Apertura 1 Giugno 2020

Da Camera e Regione, showrooming dalle Marche al mondo
 



Uno dei portati più dannosi sull’economia dell’emergenza pandemica è stato il crollo della domanda internazionale e quello della circolazione dei beni e delle persone con impatto negativo innanzitutto sugli eventi fieristici.

Per questo le risorse che fino a pochi mesi sostenevano la partecipazione a eventi fieristici reali, 1 milione 200 mila euro, sono investiti per attrezzare le produzioni marchigiane per percorrere nuove strade verso il Mondo e a presentarsi nei mercati virtuali nel modo più efficace.

Si tratta del primo bando nel panorama nazionale pensato non solo per incoraggiare la presenza sui mercati digitali ma anche per dotare le imprese che intendono approcciarli della strumentazione necessaria a farlo nel modo migliore, di adeguate impostazioni organizzative aziendali e di strategie di marketing efficaci.

Bando e modulistica necessarie alle presentazione della domanda:

:: Bando

:: Domanda - Modello A [pdf] [docx]

:: Domanda - Modello B [pdf] [docx]

:: Domanda - Modello De Minimis [pdf] [docx]

:: FAQ


Dichiara l'Assessora alle Attività Economiche della Regione Marche Manuela Bora

"Si tratta di un intervento che rientra nella più ampia convenzione stipulata tra la Regione Marche e la Camera di Commercio focalizzata sul tema dell’internazionalizzazione, un lavoro congiunto che mette a disposizione delle aziende un totale di 3 milioni di euro, attraverso appunto bandi mirati come questo, che si vanno ad aggiungere ai 5,7 milioni di contributi a fondo perduto previsti da un altro bando della Regione, in scadenza il 25 maggio, diretto a sostenere i processi di internazionalizzazione delle PMI del 'sistema abitare' e del 'sistema moda', al fine dello sviluppo di nuovi modelli di business. Questa bando è un'occasione anche per favorire un incontro tra chi offre innovazione (ci sono tante aziende tecnologiche, che negli anni abbiamo supportato nella creazione di soluzioni innovative), capaci di supportare le realtà manifatturiere piccole e grandi delle Marche verso un percorso di trasformazione digitale che avrà un forte impatto su come avverranno le presentazioni di nuovi prodotti e nuove collezioni da qui in avanti".

 

Il commento del Presidente della Camera di Commercio delle Marche Gino Sabatini 

"Abbiamo voluto dare alle "Pmi delle Marche gli strumenti per entrare sui mercati B2B velocemente e prima dei diretti concorrenti, orientandole all’utilizzo di tecnologie competitive di ultima generazione (come ad esempio, 3D, realtà aumentata e realtà virtuale). La qualità delle produzioni marchigiane, il ‘bello e ben fatto’ che il mondo ci riconosce, meritano un’adeguata visibilità dentro e soprattutto fuori i confini nazionali. Da anni diciamo che bisogna aumentare la vocazione all’export, convinti che rappresenti una leva competitiva: ecco perché insieme alla Regione Marche spingiamo nella stessa direzione. Le tecnologie performanti sono uno dei primi passi che le imprese devono compiere per entrare nell’economia digitale: c’è uno spazio immenso che i nostri imprenditori e le loro aziende possono occupare. Se si vuole guardare con ottimismo al futuro, avendo una visione strategica, non possiamo più voltarci indietro e sperare che nulla sia successo negli ultimi tre mesi: dobbiamo vincere la sfida che sta ripartendo”.

 

Marco Pierpaoli, componente della Giunta di Camera Marche con delega al Digitale 

"Ci troviamo di fronte ad un cambiamento epocale e ad una crisi, a livello internazionale, di dimensioni uniche. Chi oggi ha competenze digitali strutturali avrà più possibilità di non solo resistere , ma anche evolversi rispetto al cambiamento. Bandi, come quello presentato oggi si rivelano dunque di estrema importanza per le imprese del nostro territorio, come strumento di supporto ai processi di internazionalizzazione digitale e l'accesso ai mercati digitali. La nostra esperienza come Punto IMpresa Digitale ci mostra un tessuto imprenditore reattivi, se sollecitato nel modo giusto, alla sfida del digitale: solo negli ultimi cinque mesi abbiamo avviato 131 assessment della maturità digitale delle imprese, realizzato 15 webinar coinvolgendo oltre 900 partecipanti. Presto nuovi incontri formativi in tema di attualità quali, tra gli altri, quello dei big data"


Secondo il Prof. Emanuele Frontoni dell'UNIVPM

"Le tendenze dell’ultimo anno avevano già evidenziato la forte necessità di essere pronti per mercati B2B sempre più digitalizzati ed integrati tra chi compra e chi vende; gli ultimi mesi hanno accelerato questa trasformazione con la trasformazione degli spazi fisici in spazi virtuali. E la sfida ora è nel lavorare ad una qualità digitale dei prodotti sfruttando al meglio le evoluzioni che il mondo tecnologico ci offre, utilizzando piattaforme di showrooming virtuale e integrando i nuovi processi di vendita con il resto dei sistemi informativi aziendali. L’occasione è quelle di essere tra i primi a presentarsi in maniera organizzata, efficiente ed integrata sui mercati internazionali, anche con la capacità di analizzare al meglio i dati che arriveranno da queste piattaforme per gestire meglio la produzione e la logistica delle nostre aziende"

]]>



Bando B2B Digital Markets - Apertura 1 Giugno 2020

Da Camera e Regione, showrooming dalle Marche al mondo
 



Uno dei portati più dannosi sull’economia dell’emergenza pandemica è stato il crollo della domanda internazionale e quello della circolazione dei beni e delle persone con impatto negativo innanzitutto sugli eventi fieristici.

Per questo le risorse che fino a pochi mesi sostenevano la partecipazione a eventi fieristici reali, 1 milione 200 mila euro, sono investiti per attrezzare le produzioni marchigiane per percorrere nuove strade verso il Mondo e a presentarsi nei mercati virtuali nel modo più efficace.

Si tratta del primo bando nel panorama nazionale pensato non solo per incoraggiare la presenza sui mercati digitali ma anche per dotare le imprese che intendono approcciarli della strumentazione necessaria a farlo nel modo migliore, di adeguate impostazioni organizzative aziendali e di strategie di marketing efficaci.

Bando e modulistica necessarie alle presentazione della domanda:

:: Bando

:: Domanda - Modello A [pdf] [docx]

:: Domanda - Modello B [pdf] [docx]

:: Domanda - Modello De Minimis [pdf] [docx]

:: FAQ


Dichiara l'Assessora alle Attività Economiche della Regione Marche Manuela Bora

"Si tratta di un intervento che rientra nella più ampia convenzione stipulata tra la Regione Marche e la Camera di Commercio focalizzata sul tema dell’internazionalizzazione, un lavoro congiunto che mette a disposizione delle aziende un totale di 3 milioni di euro, attraverso appunto bandi mirati come questo, che si vanno ad aggiungere ai 5,7 milioni di contributi a fondo perduto previsti da un altro bando della Regione, in scadenza il 25 maggio, diretto a sostenere i processi di internazionalizzazione delle PMI del 'sistema abitare' e del 'sistema moda', al fine dello sviluppo di nuovi modelli di business. Questa bando è un'occasione anche per favorire un incontro tra chi offre innovazione (ci sono tante aziende tecnologiche, che negli anni abbiamo supportato nella creazione di soluzioni innovative), capaci di supportare le realtà manifatturiere piccole e grandi delle Marche verso un percorso di trasformazione digitale che avrà un forte impatto su come avverranno le presentazioni di nuovi prodotti e nuove collezioni da qui in avanti".

 

Il commento del Presidente della Camera di Commercio delle Marche Gino Sabatini 

"Abbiamo voluto dare alle "Pmi delle Marche gli strumenti per entrare sui mercati B2B velocemente e prima dei diretti concorrenti, orientandole all’utilizzo di tecnologie competitive di ultima generazione (come ad esempio, 3D, realtà aumentata e realtà virtuale). La qualità delle produzioni marchigiane, il ‘bello e ben fatto’ che il mondo ci riconosce, meritano un’adeguata visibilità dentro e soprattutto fuori i confini nazionali. Da anni diciamo che bisogna aumentare la vocazione all’export, convinti che rappresenti una leva competitiva: ecco perché insieme alla Regione Marche spingiamo nella stessa direzione. Le tecnologie performanti sono uno dei primi passi che le imprese devono compiere per entrare nell’economia digitale: c’è uno spazio immenso che i nostri imprenditori e le loro aziende possono occupare. Se si vuole guardare con ottimismo al futuro, avendo una visione strategica, non possiamo più voltarci indietro e sperare che nulla sia successo negli ultimi tre mesi: dobbiamo vincere la sfida che sta ripartendo”.

 

Marco Pierpaoli, componente della Giunta di Camera Marche con delega al Digitale 

"Ci troviamo di fronte ad un cambiamento epocale e ad una crisi, a livello internazionale, di dimensioni uniche. Chi oggi ha competenze digitali strutturali avrà più possibilità di non solo resistere , ma anche evolversi rispetto al cambiamento. Bandi, come quello presentato oggi si rivelano dunque di estrema importanza per le imprese del nostro territorio, come strumento di supporto ai processi di internazionalizzazione digitale e l'accesso ai mercati digitali. La nostra esperienza come Punto IMpresa Digitale ci mostra un tessuto imprenditore reattivi, se sollecitato nel modo giusto, alla sfida del digitale: solo negli ultimi cinque mesi abbiamo avviato 131 assessment della maturità digitale delle imprese, realizzato 15 webinar coinvolgendo oltre 900 partecipanti. Presto nuovi incontri formativi in tema di attualità quali, tra gli altri, quello dei big data"


Secondo il Prof. Emanuele Frontoni dell'UNIVPM

"Le tendenze dell’ultimo anno avevano già evidenziato la forte necessità di essere pronti per mercati B2B sempre più digitalizzati ed integrati tra chi compra e chi vende; gli ultimi mesi hanno accelerato questa trasformazione con la trasformazione degli spazi fisici in spazi virtuali. E la sfida ora è nel lavorare ad una qualità digitale dei prodotti sfruttando al meglio le evoluzioni che il mondo tecnologico ci offre, utilizzando piattaforme di showrooming virtuale e integrando i nuovi processi di vendita con il resto dei sistemi informativi aziendali. L’occasione è quelle di essere tra i primi a presentarsi in maniera organizzata, efficiente ed integrata sui mercati internazionali, anche con la capacità di analizzare al meglio i dati che arriveranno da queste piattaforme per gestire meglio la produzione e la logistica delle nostre aziende"

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ BANDO MICROCREDITO IMPRESA ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3119C22S21/BANDO-MICROCREDITO-IMPRESA.htm Tue, 09 Jun 2020 00:06:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3119C22S21/BANDO-MICROCREDITO-IMPRESA.htm  Invio delle domande dal 01.04.2020 al 31.12.2020

La Camera di Commercio delle Marche promuove un bando per la concessione di contributi a beneficiari di operazioni di Microcredito allo scopo di sostenere il tessuto imprenditoriale marchigiano, in particolare i livelli occupazionali e la forza competitiva delle imprese della regione.

Il Bando "Microcredito Impresa" mira a sostenere le micro e piccole imprese del territorio che nella fase di avvio o sviluppo di un'attività imprenditoriale volessero ricorrere al Microcredito, attraverso un intervento che valorizzi l'offerta dei servizi non finanziari e sostenga il progetto tramite una riduzione del costo finanziario del finanziamento.
A tal fine è previsto uno stanziamento complessivo di Euro 120.000,00 per contributi a fronte di Microcrediti approvati ed erogati da istituti di credito o da intermediari finanziari vigilati dalla Banca d'Italia o da Operatori di Microcredito.

Leggi il bando completo (PDF 156 kb)
Scarica il modulo per presentare la domanda (PDF 105 kb)
Modello de minimis (PDF 259 kb)

]]>
 Invio delle domande dal 01.04.2020 al 31.12.2020

La Camera di Commercio delle Marche promuove un bando per la concessione di contributi a beneficiari di operazioni di Microcredito allo scopo di sostenere il tessuto imprenditoriale marchigiano, in particolare i livelli occupazionali e la forza competitiva delle imprese della regione.

Il Bando "Microcredito Impresa" mira a sostenere le micro e piccole imprese del territorio che nella fase di avvio o sviluppo di un'attività imprenditoriale volessero ricorrere al Microcredito, attraverso un intervento che valorizzi l'offerta dei servizi non finanziari e sostenga il progetto tramite una riduzione del costo finanziario del finanziamento.
A tal fine è previsto uno stanziamento complessivo di Euro 120.000,00 per contributi a fronte di Microcrediti approvati ed erogati da istituti di credito o da intermediari finanziari vigilati dalla Banca d'Italia o da Operatori di Microcredito.

Leggi il bando completo (PDF 156 kb)
Scarica il modulo per presentare la domanda (PDF 105 kb)
Modello de minimis (PDF 259 kb)

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ DIRITTO ANNUALE 2020 ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3159C22S21/DIRITTO-ANNUALE-2020.htm Mon, 08 Jun 2020 00:06:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3159C22S21/DIRITTO-ANNUALE-2020.htm Per qualsiasi informazione gli uffici saranno sempre raggiungibili tramite posta elettronica, scrivendo al seguente indirizzo Pec: cciaa@pec.marche.camcom.it o posta elettronica ordinaria all’indirizzo: diritto.annuale@marche.camcom.it
Ove si necessitasse, in via alternativa, di un contatto telefonico, si prega chiamare i seguenti numeri telefonici nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì ore 10 – 13.00

Sede di Ancona
Tel. 0733 - 251238 
Tel. 0734 - 217566 
Tel. 0736 - 279253 

Sede di Ascoli Piceno
Tel. 0736 - 279253

Sede di Macerata
Tel. 0733 - 251238

Sede di Fermo
Tel. 0734 - 217566

Sede di Pesaro Urbino
Tel. 0733 - 251238 
Tel. 0734 - 217566 
Tel. 0736 - 279253 

Per conoscere gli importi e le scadenze del Diritto Annuale 2020 vai alla sezione dedcata cliccando qui 

]]>
Per qualsiasi informazione gli uffici saranno sempre raggiungibili tramite posta elettronica, scrivendo al seguente indirizzo Pec: cciaa@pec.marche.camcom.it o posta elettronica ordinaria all’indirizzo: diritto.annuale@marche.camcom.it
Ove si necessitasse, in via alternativa, di un contatto telefonico, si prega chiamare i seguenti numeri telefonici nei seguenti orari:

dal lunedì al venerdì ore 10 – 13.00

Sede di Ancona
Tel. 0733 - 251238 
Tel. 0734 - 217566 
Tel. 0736 - 279253 

Sede di Ascoli Piceno
Tel. 0736 - 279253

Sede di Macerata
Tel. 0733 - 251238

Sede di Fermo
Tel. 0734 - 217566

Sede di Pesaro Urbino
Tel. 0733 - 251238 
Tel. 0734 - 217566 
Tel. 0736 - 279253 

Per conoscere gli importi e le scadenze del Diritto Annuale 2020 vai alla sezione dedcata cliccando qui 

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ MANOVRA 210 MILIONI REGIONE MARCHE - COME OTTENERE LE CREDENZIALI SPID ? ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3158C22S21/MANOVRA-210-MILIONI-REGIONE-MARCHE---COME-OTTENERE-LE-CREDENZIALI-SPID--.htm Mon, 08 Jun 2020 00:06:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3158C22S21/MANOVRA-210-MILIONI-REGIONE-MARCHE---COME-OTTENERE-LE-CREDENZIALI-SPID--.htm  Dopo l'entrata in vigore venerdí 5 giugno della Legge regionale n.20 sulle misure straordinarie ed urgenti connesse all-emergenza epidemiologica da COVID-19 per la ripartenza delleMarche" per tutelare la richiesta di contributi messi a disposizione dalla Regione di famiglie, lavoratori, i professionisti e le imprese nei settori di commercio e ristorazione, artigianato, acquacoltura e pesca, aziende editoriali dell’informazione, turismo, terzo settore, sanità, sociale, istruzione e sport, occorre dotarsi di un'utenza SPID e a questo link viene spiegato come fare.

]]>
 Dopo l'entrata in vigore venerdí 5 giugno della Legge regionale n.20 sulle misure straordinarie ed urgenti connesse all-emergenza epidemiologica da COVID-19 per la ripartenza delleMarche" per tutelare la richiesta di contributi messi a disposizione dalla Regione di famiglie, lavoratori, i professionisti e le imprese nei settori di commercio e ristorazione, artigianato, acquacoltura e pesca, aziende editoriali dell’informazione, turismo, terzo settore, sanità, sociale, istruzione e sport, occorre dotarsi di un'utenza SPID e a questo link viene spiegato come fare.

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ Open Data Italia - Dataset Imprese aggiornati al 31 maggio 2020 ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A2052C22S21/Open-Data-Italia---Dataset-Imprese-aggiornati-al-31-maggio-2020.htm Mon, 08 Jun 2020 00:06:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A2052C22S21/Open-Data-Italia---Dataset-Imprese-aggiornati-al-31-maggio-2020.htm
Open Data Explorer è un servizio ideato e realizzato dalla Camera di Commercio delle Marche su dati InfoCamere, che utilizza le API di Google Visualization ed è connesso a dataset, costantemente aggiornati, espressi in JSON-stat . Inoltre il catalogo offre dati modellati in RDF Data Cube e serializzati in JSON_LD. Clicca sul menu in alto per visualizzare i dati relativi a tutte le Province e Regioni italiane, e le Schede Comunali per i dati relativi ai Comuni della Regione Marche.   |   Agendo su menu a discesa, bottoni ed altri strumenti, è possibile selezionare specifici valori delle variabili (es. Territorio, Settore di Attività Economica e Tempo). I menu a discesa supportano l'autocompletamento dei caratteri digitati. Premendo il bottone "Dataset" è possibile visualizzare i dati in forma tabellare e selezionare singolarmente le variabili di Riga, Colonna e Filtro.
Le Serie Storiche consentono di filtrare i dati (selezione multipla) e ordinare i record (cliccando sulle etichette di colonna).
Le Tabelle Pivot consentono di ottenere, in modo dinamico, un layout flessibile.

Contatti: Fabio Castelletti
fabio.castelletti@marche.camcom.it
]]>
Open Data Explorer è un servizio ideato e realizzato dalla Camera di Commercio delle Marche su dati InfoCamere, che utilizza le API di Google Visualization ed è connesso a dataset, costantemente aggiornati, espressi in JSON-stat . Inoltre il catalogo offre dati modellati in RDF Data Cube e serializzati in JSON_LD. Clicca sul menu in alto per visualizzare i dati relativi a tutte le Province e Regioni italiane, e le Schede Comunali per i dati relativi ai Comuni della Regione Marche.   |   Agendo su menu a discesa, bottoni ed altri strumenti, è possibile selezionare specifici valori delle variabili (es. Territorio, Settore di Attività Economica e Tempo). I menu a discesa supportano l'autocompletamento dei caratteri digitati. Premendo il bottone "Dataset" è possibile visualizzare i dati in forma tabellare e selezionare singolarmente le variabili di Riga, Colonna e Filtro.
Le Serie Storiche consentono di filtrare i dati (selezione multipla) e ordinare i record (cliccando sulle etichette di colonna).
Le Tabelle Pivot consentono di ottenere, in modo dinamico, un layout flessibile.

Contatti: Fabio Castelletti
fabio.castelletti@marche.camcom.it
]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ WEBINAR "LA DISCIPLINA DELL'AUTOTRASPORTO APPLICATA ALL'ALBO" ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3157C22S21/-WEBINAR--LA-DISCIPLINA-DELL-AUTOTRASPORTO-APPLICATA-ALL-ALBO-.htm Fri, 05 Jun 2020 00:06:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3157C22S21/-WEBINAR--LA-DISCIPLINA-DELL-AUTOTRASPORTO-APPLICATA-ALL-ALBO-.htm  Particolari tipologie di veicoli e aspetti sanzionatori (12 giugno 2020)

L’Albo nazionale gestori ambientali invita le imprese iscritte e gli interessati a partecipare ad un evento formativo in streaming di approfondimento sul tema: 
La disciplina dell’autotrasporto applicata all'Albo: particolari tipologie di veicoli e aspetti sanzionatori
che si terrà on line il 12 giugno alle ore 9.30.

L’incontro gratuito è realizzato in collaborazione con le Sezioni regionali dell'Albo gestori Ambientali della Puglia e della Sicilia, e si propone di approfondire la materia dal punto di vista normativo, tecnico operativo e sanzionatorio.

Val alla pagina con il programma e le informazioni sulle iscrizioni

]]>
 Particolari tipologie di veicoli e aspetti sanzionatori (12 giugno 2020)

L’Albo nazionale gestori ambientali invita le imprese iscritte e gli interessati a partecipare ad un evento formativo in streaming di approfondimento sul tema: 
La disciplina dell’autotrasporto applicata all'Albo: particolari tipologie di veicoli e aspetti sanzionatori
che si terrà on line il 12 giugno alle ore 9.30.

L’incontro gratuito è realizzato in collaborazione con le Sezioni regionali dell'Albo gestori Ambientali della Puglia e della Sicilia, e si propone di approfondire la materia dal punto di vista normativo, tecnico operativo e sanzionatorio.

Val alla pagina con il programma e le informazioni sulle iscrizioni

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ GARANZIA ITALIA. IL PUNTO SULLE OPPORTUNITA' (04/06) ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3156C22S21/GARANZIA-ITALIA--IL-PUNTO-SULLE-OPPORTUNITA---04-06-.htm Mon, 01 Jun 2020 00:06:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3156C22S21/GARANZIA-ITALIA--IL-PUNTO-SULLE-OPPORTUNITA---04-06-.htm  4 giugno (h16.30), un incontro organizzato da Camera Marche, UBI e SACE per delineare le caratteristiche del Decreto Liquidità

Ottenere liquidità in tempi brevi: è uno degli obiettivi previsti dal decreto 23/2020 per garantire la continuità delle attività delle Pmi, che vede il coinvolgimento diretto di SACE, attraverso lo strumento Garanzia Italia.

Quali sono le opportunità? Chi ne ha diritto? A quale finanziamento è possibile accedere? Quali sono le procedure e i tempi di rilascio? A quali condizioni? Queste e altre domande troveranno una risposta nel corso del webinar di Camera di Commercio delle Marche

PROGRAMMA - 4 giugno h 16.30

Gino Sabatini , Presidente Camera di Commercio Marche,

Roberto Gabrielli Direttore MacroArea Abruzzo-Marche UBI Banca,

Stefano Bellucci, Direttore e Responsabile PMI SACE

Marco Mercurio Responsabile Centro-Nord SACE

Q&A

ISCRIZIONI SU EVENBRITE A QUESTO INDIRIZZO. Agli iscritti verrà invata unaemail con le istruzioni riferite alla piattaforma dove si svolgerà il webinar

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-garanzia-italia-il-punto-sulle-opp...

]]>
 4 giugno (h16.30), un incontro organizzato da Camera Marche, UBI e SACE per delineare le caratteristiche del Decreto Liquidità

Ottenere liquidità in tempi brevi: è uno degli obiettivi previsti dal decreto 23/2020 per garantire la continuità delle attività delle Pmi, che vede il coinvolgimento diretto di SACE, attraverso lo strumento Garanzia Italia.

Quali sono le opportunità? Chi ne ha diritto? A quale finanziamento è possibile accedere? Quali sono le procedure e i tempi di rilascio? A quali condizioni? Queste e altre domande troveranno una risposta nel corso del webinar di Camera di Commercio delle Marche

PROGRAMMA - 4 giugno h 16.30

Gino Sabatini , Presidente Camera di Commercio Marche,

Roberto Gabrielli Direttore MacroArea Abruzzo-Marche UBI Banca,

Stefano Bellucci, Direttore e Responsabile PMI SACE

Marco Mercurio Responsabile Centro-Nord SACE

Q&A

ISCRIZIONI SU EVENBRITE A QUESTO INDIRIZZO. Agli iscritti verrà invata unaemail con le istruzioni riferite alla piattaforma dove si svolgerà il webinar

https://www.eventbrite.it/e/biglietti-garanzia-italia-il-punto-sulle-opp...

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ Ciclo Webinar: I Servizi Digitali delle Camere per Imprese e Professionisti ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3160C22S21/Ciclo-Webinar--I-Servizi-Digitali-delle-Camere-per-Imprese-e-Professionisti.htm Thu, 21 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3160C22S21/Ciclo-Webinar--I-Servizi-Digitali-delle-Camere-per-Imprese-e-Professionisti.htm


Formazione on line su pratiche telematiche, deposito bilanci, libri digitali

In programma un ciclo di webinar organizzati da Infocamere dedicati a imprese e professionisti per approfondire la conoscenza e l'utilizzo dei servizi digitali delle Camere di Commercio. 


I Servizi Digitali Camerali per l'Impresa - 16 giugno
| dalle 15:00 alle 17:00

Garantire continuità alle attività delle imprese sfruttando le potenzialità dei servizi digitali, non solo per far fronte alla fase più acuta dell’emergenza sanitaria ma come preparazione alla “nuova normalità” del post-pandemia. L’emergenza Covid-19 ha rapidamente cambiato le abitudini degli italiani e gli imprenditori si stanno rendendo conto che sempre meno, in futuro, potranno ignorare il fattore digitale. Per aiutare gli imprenditori a svolgere la propria attività senza spostarsi, le Camere di commercio hanno messo in campo nuove soluzioni digitali, oltre a quelle già offerte prima dell’emergenza sanitaria. Semplici, sicure, intuitive, utilizzabili da PC, tablet o smartphone senza recarsi agli sportelli della Camera ma semplicemente collegandosi al sito dell’Ente e seguendo il link #noiconleimprese [oppure https://card.infocamere.it/servizidigitali].

Programma (PDF 313kb) Iscriviti

 

 



Pratica Telematica Contributi alle Imprese - 17 giugno
| dalle 15:00 alle 16:00

Il Servizio Sportello Telematico 'Contributi alle imprese' consente di effettuare l'invio on line delle pratiche per la richiesta contributi relativamente ai bandi promossi dalle Camere di Commercio. Il corso ha la finalità di illustrare le funzionalità dello sportello telematico nelle diverse fasi di accesso, compilazione e invio della richiesta di contributi.

Programma (PDF 310kb) Iscriviti

 


 


Deposito Bilanci - Campagna 2020 - 18 giugno
| dalle 15:00 alle 17:00 - 25 giugno | dalle 15:00 alle 17:00

(a breve sarà reso disponibile abstract e link per le iscrizioni)

 

 

Libri Digitali: Il Portale CCIAA per la Tenuta Digitale dei Libri d'Impresa - 23 giugno | dalle 15:00 alle 17:00

(a breve sarà reso disponibile abstract e link per le iscrizioni) 
 


I webinar verranno erogati sulla piattaforma ZOOM.

]]>


Formazione on line su pratiche telematiche, deposito bilanci, libri digitali

In programma un ciclo di webinar organizzati da Infocamere dedicati a imprese e professionisti per approfondire la conoscenza e l'utilizzo dei servizi digitali delle Camere di Commercio. 


I Servizi Digitali Camerali per l'Impresa - 16 giugno
| dalle 15:00 alle 17:00

Garantire continuità alle attività delle imprese sfruttando le potenzialità dei servizi digitali, non solo per far fronte alla fase più acuta dell’emergenza sanitaria ma come preparazione alla “nuova normalità” del post-pandemia. L’emergenza Covid-19 ha rapidamente cambiato le abitudini degli italiani e gli imprenditori si stanno rendendo conto che sempre meno, in futuro, potranno ignorare il fattore digitale. Per aiutare gli imprenditori a svolgere la propria attività senza spostarsi, le Camere di commercio hanno messo in campo nuove soluzioni digitali, oltre a quelle già offerte prima dell’emergenza sanitaria. Semplici, sicure, intuitive, utilizzabili da PC, tablet o smartphone senza recarsi agli sportelli della Camera ma semplicemente collegandosi al sito dell’Ente e seguendo il link #noiconleimprese [oppure https://card.infocamere.it/servizidigitali].

Programma (PDF 313kb) Iscriviti

 

 



Pratica Telematica Contributi alle Imprese - 17 giugno
| dalle 15:00 alle 16:00

Il Servizio Sportello Telematico 'Contributi alle imprese' consente di effettuare l'invio on line delle pratiche per la richiesta contributi relativamente ai bandi promossi dalle Camere di Commercio. Il corso ha la finalità di illustrare le funzionalità dello sportello telematico nelle diverse fasi di accesso, compilazione e invio della richiesta di contributi.

Programma (PDF 310kb) Iscriviti

 


 


Deposito Bilanci - Campagna 2020 - 18 giugno
| dalle 15:00 alle 17:00 - 25 giugno | dalle 15:00 alle 17:00

(a breve sarà reso disponibile abstract e link per le iscrizioni)

 

 

Libri Digitali: Il Portale CCIAA per la Tenuta Digitale dei Libri d'Impresa - 23 giugno | dalle 15:00 alle 17:00

(a breve sarà reso disponibile abstract e link per le iscrizioni) 
 


I webinar verranno erogati sulla piattaforma ZOOM.

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ COVID-19 - Limitazioni accesso sportelli registro imprese ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3111C22S21/COVID-19---Limitazioni-accesso-sportelli-registro-imprese.htm Thu, 21 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3111C22S21/COVID-19---Limitazioni-accesso-sportelli-registro-imprese.htm  A causa dell'allerta sanitaria in materia di coronavirus e in coerenza con le relative disposizioni normative , si informa la gentile utenza che si può accedere agli sportelli esclusivamente  previo appuntamento da prendere sul sito  limitatamente ai seguenti servizi: CNS – CARTE CRONOTACHIGRAFE – CERTIFICATI RI – BOLLATURA LIBRI E REGISTRI.

 

 

In ogni caso ad alcuni dei predetti servizi nonché agli altri più richiesti (visure, copie atti e bilanci etc.) si può comunque accedere senza spostarsi fisicamente mediante i seguenti strumenti telematici o via posta:

 

TI SERVE...

PUOI...

avere gratuitamente i documenti della tua impresa (visure, atti, bilanci)

Collegarti al cassetto digitale dal sito
https://impresa.italia.it/itlg/app/public/#/login  (si accede con CNS o spid)

Avere
la visura ordinaria o storica
la visura in inglese
il fascicolo dell'impresa (contiene lo statuto)
l'ultimo bilancio depositato di altre imprese

Collegarti al sito http://www.registroimprese.it/home  e richiederlo. Dovrai pagare con carta di credito e la visura o altro richiesto ti sarà inviato alla mail indicata.

Rinnovare la tua firma digitale -CNS in scadenza

Collegarti al sito https://www.card.infocamere.it/infocard/pub/  nella sezione "Rinnovo dei certificati" per il rinnovo online dei dispositivi in scadenza

Avere informazioni su come fare una pratica o come avviare un'attività

Naviga sul sito  http://www.mc.camcom.it e vai alla sezione “I nostri servizi”

Se non trovi quello che cerchi, scrivi a telemaco@mc.camcom.it

Richiedere un elenco

Scrivi a telemaco@mc.camcom.it indicando cosa ti serve e i tuoi recapiti

Richiedere una nuova carta tachigrafica conducente o azienda:

 

(esclusi casi smarrimento, furto o malfunzionamento: vd. sotto)

 

Prendere appuntamento sul sito  oppure inviare per posta a CCIAA MARCHE SEDE DI MACERATA – Via T. Lauri 7- 62100 Macerata la domanda, con richiesta di consegna postale della carta, allegando foto, fotocopie carta di identità e patente, distinta bonifico versamento dei diritti di € 40,17 a Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura delle Marche iban IT89F0311102600000000001033 presso UBI BANCA – causale sede di Macerata carta tachigrafica sig. X

NB: per stranieri prendere contatti con l’ufficio (0733/251242)

Rinnovare una carta tachigrafica conducente o azienda

 

(esclusi casi smarrimento, furto o malfunzionamento vd. sotto)

La richiesta può essere fatta solo a partire dai 30 gg antecedenti la scadenza (non prima).

Segui le stesse istruzioni per richiederne una nuova come al punto precedente, in più invia la carta posseduta se è già scaduta

     

 

Se invece

  

DEVI...

ALLORA...

Richiedere la firma digitale – CNS

Prendi appuntamento dal sito o telefonando al n. 0733251242

 

Richiedere un certificato

Prendi appuntamento dal sito

Devi venire allo sportello ma ricorda che i certificati non sono validi per le pubbliche amministrazioni, che non possono chiederli.

 

Bollare un libro o un registro

Prendi appuntamento dal sito

 

 

Richiedere/rinnovare una carta tachigrafica (conducente o azienda) in caso di smarrimento, furto o malfunzionamento

Prendi appuntamento dal sito

 

 

 

Se invece sei un professionista o la richiesta che hai è ricorrente, ricorda che tramite Telemaco puoi renderti autonomo, ora e anche ad emergenza sanitaria cessata, per visure, certificati, atti e bilanci, elenchi di imprese ed altro ancora.

Il contratto Telemaco è gratuito e si sottoscrive on line dalla pagina http://www.registroimprese.it/registrazione

 

 

 

Ufficio AQI- Startup Innovative: sospesi fino al 3 aprile gli appuntamenti per l'autentica delle sottoscrizioni digitali degli atti di società start up innovative redatti con modello standard tipizzato.

]]>
 A causa dell'allerta sanitaria in materia di coronavirus e in coerenza con le relative disposizioni normative , si informa la gentile utenza che si può accedere agli sportelli esclusivamente  previo appuntamento da prendere sul sito  limitatamente ai seguenti servizi: CNS – CARTE CRONOTACHIGRAFE – CERTIFICATI RI – BOLLATURA LIBRI E REGISTRI.

 

 

In ogni caso ad alcuni dei predetti servizi nonché agli altri più richiesti (visure, copie atti e bilanci etc.) si può comunque accedere senza spostarsi fisicamente mediante i seguenti strumenti telematici o via posta:

 

TI SERVE...

PUOI...

avere gratuitamente i documenti della tua impresa (visure, atti, bilanci)

Collegarti al cassetto digitale dal sito
https://impresa.italia.it/itlg/app/public/#/login  (si accede con CNS o spid)

Avere
la visura ordinaria o storica
la visura in inglese
il fascicolo dell'impresa (contiene lo statuto)
l'ultimo bilancio depositato di altre imprese

Collegarti al sito http://www.registroimprese.it/home  e richiederlo. Dovrai pagare con carta di credito e la visura o altro richiesto ti sarà inviato alla mail indicata.

Rinnovare la tua firma digitale -CNS in scadenza

Collegarti al sito https://www.card.infocamere.it/infocard/pub/  nella sezione "Rinnovo dei certificati" per il rinnovo online dei dispositivi in scadenza

Avere informazioni su come fare una pratica o come avviare un'attività

Naviga sul sito  http://www.mc.camcom.it e vai alla sezione “I nostri servizi”

Se non trovi quello che cerchi, scrivi a telemaco@mc.camcom.it

Richiedere un elenco

Scrivi a telemaco@mc.camcom.it indicando cosa ti serve e i tuoi recapiti

Richiedere una nuova carta tachigrafica conducente o azienda:

 

(esclusi casi smarrimento, furto o malfunzionamento: vd. sotto)

 

Prendere appuntamento sul sito  oppure inviare per posta a CCIAA MARCHE SEDE DI MACERATA – Via T. Lauri 7- 62100 Macerata la domanda, con richiesta di consegna postale della carta, allegando foto, fotocopie carta di identità e patente, distinta bonifico versamento dei diritti di € 40,17 a Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura delle Marche iban IT89F0311102600000000001033 presso UBI BANCA – causale sede di Macerata carta tachigrafica sig. X

NB: per stranieri prendere contatti con l’ufficio (0733/251242)

Rinnovare una carta tachigrafica conducente o azienda

 

(esclusi casi smarrimento, furto o malfunzionamento vd. sotto)

La richiesta può essere fatta solo a partire dai 30 gg antecedenti la scadenza (non prima).

Segui le stesse istruzioni per richiederne una nuova come al punto precedente, in più invia la carta posseduta se è già scaduta

     

 

Se invece

  

DEVI...

ALLORA...

Richiedere la firma digitale – CNS

Prendi appuntamento dal sito o telefonando al n. 0733251242

 

Richiedere un certificato

Prendi appuntamento dal sito

Devi venire allo sportello ma ricorda che i certificati non sono validi per le pubbliche amministrazioni, che non possono chiederli.

 

Bollare un libro o un registro

Prendi appuntamento dal sito

 

 

Richiedere/rinnovare una carta tachigrafica (conducente o azienda) in caso di smarrimento, furto o malfunzionamento

Prendi appuntamento dal sito

 

 

 

Se invece sei un professionista o la richiesta che hai è ricorrente, ricorda che tramite Telemaco puoi renderti autonomo, ora e anche ad emergenza sanitaria cessata, per visure, certificati, atti e bilanci, elenchi di imprese ed altro ancora.

Il contratto Telemaco è gratuito e si sottoscrive on line dalla pagina http://www.registroimprese.it/registrazione

 

 

 

Ufficio AQI- Startup Innovative: sospesi fino al 3 aprile gli appuntamenti per l'autentica delle sottoscrizioni digitali degli atti di società start up innovative redatti con modello standard tipizzato.

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ [23 giugno] Webinar gratuito - Crediti di Filiera: Gestione Smart del Capitale Circolante delle Imprese ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3161C22S21/[23-giugno]-Webinar-gratuito---Crediti-di-Filiera--Gestione-Smart-del-Capitale-Circolante-delle-Imprese.htm Thu, 21 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3161C22S21/[23-giugno]-Webinar-gratuito---Crediti-di-Filiera--Gestione-Smart-del-Capitale-Circolante-delle-Imprese.htm

 

Webinar Gratuito
Crediti di Filiera: Gestione Smart del Capitale Circolante delle Imprese
a Vantaggio di tutti i Fornitori Strategici

 



L'evento formativo si terrà il 23 giugno 2020 alle ore 17.

Un incontro sulle opportunità offerte dal credito di filiera organizzato da Camera di Commercio delle Marche, UBI BANCA e UBI FACTOR.

 

Programma

17:00 - 17:20 Saluti introduttivi, Gino Sabatini, Presidente della Camera di Commercio delle Marche e Roberto Gabrielli, Responsabile Macro Area Territoriale Marche Abruzzo UBI BANCA

17:20 - 17:40· Intervento Sergio Passoni, Direttore Generale UBI FACTOR

17.40 - 18:00: Q&A

:: Iscrizione online

 

La partecipazione è gratuita.

]]>

 

Webinar Gratuito
Crediti di Filiera: Gestione Smart del Capitale Circolante delle Imprese
a Vantaggio di tutti i Fornitori Strategici

 



L'evento formativo si terrà il 23 giugno 2020 alle ore 17.

Un incontro sulle opportunità offerte dal credito di filiera organizzato da Camera di Commercio delle Marche, UBI BANCA e UBI FACTOR.

 

Programma

17:00 - 17:20 Saluti introduttivi, Gino Sabatini, Presidente della Camera di Commercio delle Marche e Roberto Gabrielli, Responsabile Macro Area Territoriale Marche Abruzzo UBI BANCA

17:20 - 17:40· Intervento Sergio Passoni, Direttore Generale UBI FACTOR

17.40 - 18:00: Q&A

:: Iscrizione online

 

La partecipazione è gratuita.

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ Verso la ripartenza: da luned 18 maggio le imprese che possono ripartire ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3154C22S21/Verso-la-ripartenza--da-lunedi-18-maggio-le-imprese-che-possono-ripartire.htm Mon, 18 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3154C22S21/Verso-la-ripartenza--da-lunedi-18-maggio-le-imprese-che-possono-ripartire.htm


In base al DPCM del 17 maggio in tema di restrizioni legate al contenimento del contagio, lo scenario cambia così: da oggi 18 maggio nelle Marche potranno riaprire almeno 23 mila imprese (6.315 in provincia di Ancona, 3.450 ad Ascoli Piceno, 2.528 a Fermo, 5.198 a Macerata, 5.551 a Pesaro e Urbino).

Di queste 8.367 sono imprese della ristorazione (bar, ristoranti, e altre attività variamente limitate nel corso degli ultimi mesi): ad Ancona 2.262, ad Ascoli 1.379, a Fermo 899, a Macerata 1.696, a Pesaro-Urbino 2.131.

Il comparto benessere (che comprende estetiste, parrucchieri e altri servizi per la persona) vedrà la potenziale riapertura di 4.734 attività nelle Marche così distribuite: 1.325 in provincia di Ancona, 714 ad Ascoli Piceno, 594 a Fermo, 1.089 a Macerata, 1.012 a Pesaro-Urbino.

Ripartono anche le ultime attività del commercio al dettaglio con 8.123 imprese nelle Marche; 2.248 ad Ancona, 1.042 ad Ascoli Piceno, 793 a Fermo, 2.058 a Macerata e 1.982 a Pesaro e Urbino.

Per quanto riguarda il Turismo: nelle Marche sono 11.077 le imprese collegate al comparto (per alcune delle quali l'attività risulta ancora sostanzialmente sospesa) che coinvolgono, virtualmente, 57.917 lavoratori (elaborazioni Camera di Commercio delle Marche su dati InfoCamere):

Alloggio (es. Alberghi, Alloggi per Vacanze e Aree di Campeggio): 1.328

Attività dei servizi di ristorazione (es. Ristoranti e Bar): 8.367

Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, tour operator, servizi di prenotazione e attività connesse: 343

Attività di intrattenimento e di divertimento: 1.039

]]>


In base al DPCM del 17 maggio in tema di restrizioni legate al contenimento del contagio, lo scenario cambia così: da oggi 18 maggio nelle Marche potranno riaprire almeno 23 mila imprese (6.315 in provincia di Ancona, 3.450 ad Ascoli Piceno, 2.528 a Fermo, 5.198 a Macerata, 5.551 a Pesaro e Urbino).

Di queste 8.367 sono imprese della ristorazione (bar, ristoranti, e altre attività variamente limitate nel corso degli ultimi mesi): ad Ancona 2.262, ad Ascoli 1.379, a Fermo 899, a Macerata 1.696, a Pesaro-Urbino 2.131.

Il comparto benessere (che comprende estetiste, parrucchieri e altri servizi per la persona) vedrà la potenziale riapertura di 4.734 attività nelle Marche così distribuite: 1.325 in provincia di Ancona, 714 ad Ascoli Piceno, 594 a Fermo, 1.089 a Macerata, 1.012 a Pesaro-Urbino.

Ripartono anche le ultime attività del commercio al dettaglio con 8.123 imprese nelle Marche; 2.248 ad Ancona, 1.042 ad Ascoli Piceno, 793 a Fermo, 2.058 a Macerata e 1.982 a Pesaro e Urbino.

Per quanto riguarda il Turismo: nelle Marche sono 11.077 le imprese collegate al comparto (per alcune delle quali l'attività risulta ancora sostanzialmente sospesa) che coinvolgono, virtualmente, 57.917 lavoratori (elaborazioni Camera di Commercio delle Marche su dati InfoCamere):

Alloggio (es. Alberghi, Alloggi per Vacanze e Aree di Campeggio): 1.328

Attività dei servizi di ristorazione (es. Ristoranti e Bar): 8.367

Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, tour operator, servizi di prenotazione e attività connesse: 343

Attività di intrattenimento e di divertimento: 1.039

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ Modalit di pagamento per i diritti riguardanti le comunicazioni dei terreni investiti a lenticchia per la campagna 2020 ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3153C22S21/Modalita-di-pagamento-per-i-diritti-riguardanti-le-comunicazioni-dei-terreni-investiti-a-lenticchia-per-la-campagna-2020.htm Thu, 14 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3153C22S21/Modalita-di-pagamento-per-i-diritti-riguardanti-le-comunicazioni-dei-terreni-investiti-a-lenticchia-per-la-campagna-2020.htm Il pagamento dei diritti  per le comunicazioni dei terreni investiti a lenticchia per la campagna 2020 non va più effettuato sul ccp 162628 ma tramite bonifico su codice IBAN della CCIAA delle Marche: IT89F0311102600000000001033  presso UBI banca mettendo come causale: comunicazione lenticchia campagna 2020 per la sede di Macerata.

]]>
Il pagamento dei diritti  per le comunicazioni dei terreni investiti a lenticchia per la campagna 2020 non va più effettuato sul ccp 162628 ma tramite bonifico su codice IBAN della CCIAA delle Marche: IT89F0311102600000000001033  presso UBI banca mettendo come causale: comunicazione lenticchia campagna 2020 per la sede di Macerata.

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ Alla Fine della Fiera - Orientarsi per Ripartire, anche oltre i confini nazionali ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3151C22S21/Alla-Fine-della-Fiera---Orientarsi-per-Ripartire--anche-oltre-i-confini-nazionali.htm Wed, 13 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3151C22S21/Alla-Fine-della-Fiera---Orientarsi-per-Ripartire--anche-oltre-i-confini-nazionali.htm

 

Camera Marche ospita sul proprio sito un nuovo spazio dedicato alle manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali: www.bit.ly/agendafiere.

Si tratta di una ricognizione sulle fiere dei settori Tessile-calzature-abbigliamento, Agroalimentare e Mobile-Meccanica che segnala lo stato dell’iniziativa: che sia confermata, annullata o rimandata. E' raggiungibile nella sezione Strumenti per l'emergenza (rubrica di informazioni utili per imprese e cittadini nella stagione Covid-19) all'indirizzo www.marche.camcom.it

Uno dei portati più dannosi sull’economia dell’emergenza pandemica è stato il crollo della domanda internazionale e quello della circolazione dei beni e delle persone con impatto negativo innanzitutto sugli eventi fieristici.
Le Camere di Commercio hanno tra le loro priorità di intervento una serie di azioni per rilanciare la prospettiva dell’Italia all’estero: help desk, ricorso alla promozione digitale, sviluppo di percorsi btob virtuali, riposizionamento su piattaforme web e market place.

Sono peraltro tutti temi oggetto del webinar organizzato da Camera Marche, tramite il suo Punto Impresa Digitale, "Internazionalizzazione digitale" previsto mercoledì 13 maggio alle ore 10.30 (info e iscrizioni: https://bit.ly/2yoNTrL)

Inoltre, nelle Marche, Camera di Commercio e Regione hanno appena lanciato un piano di sviluppo focalizzato sul tema dell’internazionalizzazione che mette a disposizione delle aziende circa 3 milioni di euro attraverso bandi mirati.

E mentre si tracciano nuove rotte e nuovi modelli e modalità di business è imprescindibile districarsi con i cambiamenti della realtà che conoscevamo solo due mesi fa: di qui l’ideazione di questo strumento agile e pratico per fare il punto sulle fiere, la fine, o meglio i loro nuovi inizi.

Le nostre fonti di riferimento sono il sito Agenzia ICE, gli Enti fieristici in Italia e all'Estero, le Associazioni di Categoria, le Società italiane in rappresentanza fiere estere, le Società organizzatrici di eventi, le Riviste e siti web di settore, i siti web delle singole fiere e la stampa quotidiana nazionale.

]]>

 

Camera Marche ospita sul proprio sito un nuovo spazio dedicato alle manifestazioni fieristiche nazionali ed internazionali: www.bit.ly/agendafiere.

Si tratta di una ricognizione sulle fiere dei settori Tessile-calzature-abbigliamento, Agroalimentare e Mobile-Meccanica che segnala lo stato dell’iniziativa: che sia confermata, annullata o rimandata. E' raggiungibile nella sezione Strumenti per l'emergenza (rubrica di informazioni utili per imprese e cittadini nella stagione Covid-19) all'indirizzo www.marche.camcom.it

Uno dei portati più dannosi sull’economia dell’emergenza pandemica è stato il crollo della domanda internazionale e quello della circolazione dei beni e delle persone con impatto negativo innanzitutto sugli eventi fieristici.
Le Camere di Commercio hanno tra le loro priorità di intervento una serie di azioni per rilanciare la prospettiva dell’Italia all’estero: help desk, ricorso alla promozione digitale, sviluppo di percorsi btob virtuali, riposizionamento su piattaforme web e market place.

Sono peraltro tutti temi oggetto del webinar organizzato da Camera Marche, tramite il suo Punto Impresa Digitale, "Internazionalizzazione digitale" previsto mercoledì 13 maggio alle ore 10.30 (info e iscrizioni: https://bit.ly/2yoNTrL)

Inoltre, nelle Marche, Camera di Commercio e Regione hanno appena lanciato un piano di sviluppo focalizzato sul tema dell’internazionalizzazione che mette a disposizione delle aziende circa 3 milioni di euro attraverso bandi mirati.

E mentre si tracciano nuove rotte e nuovi modelli e modalità di business è imprescindibile districarsi con i cambiamenti della realtà che conoscevamo solo due mesi fa: di qui l’ideazione di questo strumento agile e pratico per fare il punto sulle fiere, la fine, o meglio i loro nuovi inizi.

Le nostre fonti di riferimento sono il sito Agenzia ICE, gli Enti fieristici in Italia e all'Estero, le Associazioni di Categoria, le Società italiane in rappresentanza fiere estere, le Società organizzatrici di eventi, le Riviste e siti web di settore, i siti web delle singole fiere e la stampa quotidiana nazionale.

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ Emergenza COVID-19. Dichiarazione ad uso delle imprese operanti con l'estero ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3123C22S21/Emergenza-COVID-19--Dichiarazione-ad-uso-delle-imprese-operanti-con-l-estero.htm Wed, 13 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3123C22S21/Emergenza-COVID-19--Dichiarazione-ad-uso-delle-imprese-operanti-con-l-estero.htm

La Camera di Commercio delle Marche rilascia, alle imprese che ne facciano richiesta, una dichiarazione in lingua inglese contenenete un riferimento agli atti emessi dal Governo italiano in relazione all'emergenza coronavirus ed attestante le distorsioni commerciali prodotte dall'epidemia.

Il modulo di domanda, in formato pdf compilabile, deve essere scaricato sul proprio PC, compilato, firmato digitalmente e trasmesso per il tramite della procedura CERTO. Le Imprese che non utilizzano tale piattaforma, in quanto non richiedono certificati di origine, invieranno il file firmato digitalmente via PEC all'indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it.

La dichiarazione verrà inviata alla pec dell'impresa in formato pdf, firmata digitalmente.

E' dovuto il pagamento di € 3 per diritti di segreteria. In caso di invio tramite pec, alla domanda andrà allegata la ricevuta del bonifico, eseguito su IBAN IT89F0311102600000000001033.

]]>

La Camera di Commercio delle Marche rilascia, alle imprese che ne facciano richiesta, una dichiarazione in lingua inglese contenenete un riferimento agli atti emessi dal Governo italiano in relazione all'emergenza coronavirus ed attestante le distorsioni commerciali prodotte dall'epidemia.

Il modulo di domanda, in formato pdf compilabile, deve essere scaricato sul proprio PC, compilato, firmato digitalmente e trasmesso per il tramite della procedura CERTO. Le Imprese che non utilizzano tale piattaforma, in quanto non richiedono certificati di origine, invieranno il file firmato digitalmente via PEC all'indirizzo cciaa@pec.marche.camcom.it.

La dichiarazione verrà inviata alla pec dell'impresa in formato pdf, firmata digitalmente.

E' dovuto il pagamento di € 3 per diritti di segreteria. In caso di invio tramite pec, alla domanda andrà allegata la ricevuta del bonifico, eseguito su IBAN IT89F0311102600000000001033.

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ [19 maggio 2020] Webinar gratuito - Le Strategie di Tutela Internazionale dei Marchi e dei Brevetti nel Web ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3152C22S21/[19-maggio-2020]-Webinar-gratuito---Le-Strategie-di-Tutela-Internazionale-dei-Marchi-e-dei-Brevetti-nel-Web.htm Wed, 13 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3152C22S21/[19-maggio-2020]-Webinar-gratuito---Le-Strategie-di-Tutela-Internazionale-dei-Marchi-e-dei-Brevetti-nel-Web.htm

 
 

Webinar Gratuito
Le Strategie di Tutela Internazionale dei Marchi e dei Brevetti nel Web

 



L'evento formativo si terrà il 19 maggio dalle ore 10. Tra i temi trattati: Registrazione del marchio, Diritto d'autore, Gestione dei nomi di dominio

Il webinar "Le Strategie di tutela internazionale dei marchi e dei brevetti nel web", si colloca all'interno delle iniziative di informazione e formazione sulle applicazioni delle tecnologie 4.0 e delle opportunità di web marketing per i diversi settori produttivi promosse dalla Camera di Commercio delle Marche, attraverso I Punti Impresa Digitale e il progetto Eccellenze in Digitale.

Tra i temi trattati: Registrazione del marchio, Diritto d'autore (coyright), Gestione dei nomi di dominio, Strumenti e metodologie a disposizione delle imprese per contrastare i casi di violazione della proprietà intellettuale, contrazione e/o concorrenza sleale commessi in Internet.

L'ultima parte del webinar sarà dedicata ad un question time durante il quale le imprese potranno rivolgere le loro domande agli esperti.

Per iscriversi: www.bit.ly/webinar19maggio


Interventi

- Presentazione servizi camerali (Eccellenze in Digitale, Punto Impresa Digitale)

- Loghi, domini e brand: come orientarsi nel web | dott.ssa Chiara Poli, Digital specialist CCIAA delle Marche

- Disciplina e tutela della proprietà intellettuale nel mondo online: focus sui mercati internazionali | ing. Andrea Scilletta, Consulente in Proprietà Industriale, I.P. Sextant srl

- Question time


Per maggiori informazioni:
Camera di Commercio delle Marche
pid@an.camcom.it
chiara.poli@marche.camcom.it
giorgia.carboni@marche.camcom.it
manfredi.mangano@marche.camcom.it


Nota - Il webinar verrà registrato. I dati personali raccolti sono inerenti essenzialmente le immagini e le registrazioni audio-video dei relatori. La registrazione di immagini e prodotti audio-video avviene solo al fine di documentare gli eventi organizzati dalla Camera di Commercio delle Marche.

]]>

 
 

Webinar Gratuito
Le Strategie di Tutela Internazionale dei Marchi e dei Brevetti nel Web

 



L'evento formativo si terrà il 19 maggio dalle ore 10. Tra i temi trattati: Registrazione del marchio, Diritto d'autore, Gestione dei nomi di dominio

Il webinar "Le Strategie di tutela internazionale dei marchi e dei brevetti nel web", si colloca all'interno delle iniziative di informazione e formazione sulle applicazioni delle tecnologie 4.0 e delle opportunità di web marketing per i diversi settori produttivi promosse dalla Camera di Commercio delle Marche, attraverso I Punti Impresa Digitale e il progetto Eccellenze in Digitale.

Tra i temi trattati: Registrazione del marchio, Diritto d'autore (coyright), Gestione dei nomi di dominio, Strumenti e metodologie a disposizione delle imprese per contrastare i casi di violazione della proprietà intellettuale, contrazione e/o concorrenza sleale commessi in Internet.

L'ultima parte del webinar sarà dedicata ad un question time durante il quale le imprese potranno rivolgere le loro domande agli esperti.

Per iscriversi: www.bit.ly/webinar19maggio


Interventi

- Presentazione servizi camerali (Eccellenze in Digitale, Punto Impresa Digitale)

- Loghi, domini e brand: come orientarsi nel web | dott.ssa Chiara Poli, Digital specialist CCIAA delle Marche

- Disciplina e tutela della proprietà intellettuale nel mondo online: focus sui mercati internazionali | ing. Andrea Scilletta, Consulente in Proprietà Industriale, I.P. Sextant srl

- Question time


Per maggiori informazioni:
Camera di Commercio delle Marche
pid@an.camcom.it
chiara.poli@marche.camcom.it
giorgia.carboni@marche.camcom.it
manfredi.mangano@marche.camcom.it


Nota - Il webinar verrà registrato. I dati personali raccolti sono inerenti essenzialmente le immagini e le registrazioni audio-video dei relatori. La registrazione di immagini e prodotti audio-video avviene solo al fine di documentare gli eventi organizzati dalla Camera di Commercio delle Marche.

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )
<![CDATA[ Bando Fiere - Primo Semestre 2020 ]]> http://www.mc.camcom.it/P42A3133C22S21/Bando-Fiere---Primo-Semestre-2020.htm Tue, 12 May 2020 00:05:00 GMT Rss http://www.mc.camcom.it/P42A3133C22S21/Bando-Fiere---Primo-Semestre-2020.htm  

 

Bando Fiere - Primo Semestre 2020
Anticipo data per l'invio domande: dal 16 aprile al 16 maggio 2020

 



In questo periodo di emergenza dovuta al diffondersi del covid-19 che ha causato la chiusura delle attività produttive non essenziali, la Camera di Commercio delle Marche intende sostenere le imprese del territorio che hanno preso parte alle manifestazioni fieristiche internazionali nel primo trimestre 2020.
I termini per la presentazione delle domande, inizialmente previsti dal 1° luglio al 30 luglio, vengono anticipati dal 16 aprile al 16 maggio 2020, per la partecipazione a fiere del 1° trimestre.



:: Bando

:: Modulo di domanda [pdf]

:: Dichiarazione de minimis [pdf]


Info: cciaa@pec.marche.camcom.it

]]>
 

 

Bando Fiere - Primo Semestre 2020
Anticipo data per l'invio domande: dal 16 aprile al 16 maggio 2020

 



In questo periodo di emergenza dovuta al diffondersi del covid-19 che ha causato la chiusura delle attività produttive non essenziali, la Camera di Commercio delle Marche intende sostenere le imprese del territorio che hanno preso parte alle manifestazioni fieristiche internazionali nel primo trimestre 2020.
I termini per la presentazione delle domande, inizialmente previsti dal 1° luglio al 30 luglio, vengono anticipati dal 16 aprile al 16 maggio 2020, per la partecipazione a fiere del 1° trimestre.



:: Bando

:: Modulo di domanda [pdf]

:: Dichiarazione de minimis [pdf]


Info: cciaa@pec.marche.camcom.it

]]>
redazione@mc.camcom.it ( Redazione mc.camcom.it )